Carmelacromìa!

I colori di Osteria da Carmela posseggono un richiamo sacro(santo) ai colori della Madonna del Carmelo, detta Madonna Bruna, con un significato preciso:
Arancio solare aureole dorate e il fondo dell'icona = santità e sacralità
Pompeiano colore rosso della tunica sotto il manto = amore
Tufo scuro tunica color pelle di pecora del bambino e pelle della Madonna = agnello di Dio, fratellanza
Verdemare manto della Madonna = fertilità
Ogni colore è un’ispirazione, una storia, una tendenza e persino, scavando nella storia di Napoli, un’origine di un piatto e accompagnerà sempre le nostre (e le vostre) parole.
E con queste cromatiche premesse, ecco a voi...


Paratissima Napoli: un evento da non perdere!

Paratissima Napoli: un evento da non perdere!

COMUNICATO STAMPA                                                       

Fervono i preparativi della complessa macchina organizzativa di “Paratissima Napoli 2017” che venerdì 2, sabato 3 e domenica 4 giugno è di scena a Napoli: oltre 70 artisti, in massima parte emergenti, 24 diverse location, un percorso ricco e pieno di sorprese che come un insolito open museum si snoda da piazza Museo, lungo la Galleria Principe di Napoli e via Broggia, passando per via Bellini, vico Spadaro e via Conte di Ruvo, attraversando la suggestiva via Costantinopoli, e  quindi  concludersi a piazza Bellini.
E se il Museo Archeologico apre come di consuetudine i battenti all’arte contemporanea, sedi ancor meno abituali diventano altrettante quinte espositive: sono negozi, caffè, ristoranti, osterie, parrucchieri, atelier.
Arte, ma non solo pittura. Ce n’è per ogni performer: dalla fotografia alla musica, dalla scultura al teatro, senza contare video proiezioni, poesia, design, un laboratorio per la libera espressione dei bambini, persino estemporanee degli studenti dell’Accademia di Belle Arti.

Il progetto, inserito nel calendario cittadino del “Giugno dei Giovani 2017”, è autonomo ed autofinanziato, ha già trovato lusinghiere adesioni ed è la risultante della collaborazione tra il Comune di Napoli, l’Associazione culturale napoletana ArteinMovimento e la torinese Ylda, in sintonia con Museo Archeologico Nazionale di Napoli, Accademia di Belle Arti di Napoli, le associazioni culturali ViviQuartiere, Evidenti e Napulitanata ed una cordata di privati il cui elenco si allunga via via.
Another brick in the world, questo il concept dell’iniziativa. L’idea di costruire un muro d’arte, volto a rivitalizzare le sorti di questa bellissima città.

“I muri non sono tutti uguali. I muri non vengono innalzati solo per delineare confini, dividere spazi, allontanare stati d’animo o persone. I muri possono essere l’inizio di qualcosa di bello di partecipato, le fondamenta per qualcosa di nuovo, da costruire e ricostruire (…) per ridare linfa vitale ad una città che ha ancora molto da raccontare.”

 

Responsabile Stampa

Ilaria Sabatino
Arteinmovimento2012@gmail.com

cell. 3381835893

 


PRENOTA ORA IL TUO TAVOLO

Share

Commenti